Come scegliere la stampante migliore per la vostra piccola impresa
Guida all’acquisto

Come scegliere la stampante migliore per la vostra piccola impresa

Nella fretta di iniziare, può succedere che le piccole aziende dimentichino l’importanza di scegliere una stampante affidabile. Riutilizzare semplicemente la vostra stampante di casa o sceglierne una di seconda mano potrebbe finire col costarvi molto caro. Gli ultimi modelli, sia che scegliate una stampante a getto d’inchiostro economica o una stampante laser di alta qualità, non dimezzano solo il vostro tempo e i vostri sforzi, ma anche il denaro che investite.

Stampanti laser

Un tempo, le stampanti laser erano notevolmente più costose delle altre, ma per fortuna oggi le cose sono un po’ cambiate. Potete scegliere tra una vasta gamma di modelli, che includono quelle a pieni colori e con serbatoi d’inchiostro a alta capacità per una maggior durata. Se avete solo bisogno di una stampante per lettere e fatture, potreste anche soltanto affidarvi a un modello economico in bianco e nero.

Una stampante laser può di solito stampare più pagine per minuto (PPM) di una a inchiostro, poiché le prime applicano il toner sull’intera larghezza della pagina attraverso un cilindro ondeggiante, mentre le seconde usano una testina di stampa che si muove avanti ed indietro sul foglio. C’è anche da considerare il fatto che l’inchiostro, necessitando di tempo per asciugare, rallenta il processo.

Sebbene le cartucce per stampanti laser siano spesso più costose delle ricariche a getto d’inchiostro, permettono la stampa di più pagine prima di essere cambiate. Il numero di pagine che una cartuccia può stampare è chiamato “resa per pagina” e, se volete stampare molto, è assolutamente consigliato paragonare questo valore al costo del toner o della cartuccia prima di procedere nell’acquisto. Dopo tutto, il costo di un toner di ricambio avrà di gran lunga un maggior peso della spesa iniziale, perciò dovete assicurarvi che il prodotto che scegliete sia affidabile nel lungo termine.

Stampanti ad inchiostro

Le stampanti ad inchiostro possono ottenere risultati stupefacenti, sebbene il tempo di stampa possa risultare superiore. Combinando i giusti settaggi di stampa sul vostro computer con la carta corretta, sia essa carta fotografica lucida o cartoncino pesante, potrete avere stampe professionali spendendo centesimi. Ricordatevi una stampa di qualità superiore necessita di più inchiostro e che le cartucce stampano meno pagine prima di dover essere sostituite, perciò quei centesimi potrebbero sommarsi velocemente.

Queste macchine sono veramente versatili, possono stampare da eleganti business card monocolore a fotografie lucide di 15×10 cm a pieno colore, sono l’ideale per le piccole aziende attente alle spese. Potete anche scegliere tra una gamma di caratteristiche integrate, come comandi touch-screen o connettività wireless. Essendo inoltre veramente compatte possono risultare di grande utilità quando lo spazio in ufficio è ridotto.

Alle piccole imprese che preferiscono copie digitali alle stampe, sono consigliate le stampanti ad inchiostro, che tendono a costare meno delle laser e i cui ricambi delle cartucce sono più economici. Se qualche volta doveste poi stampare, il fatto che le stampanti ad inchiostro siano molto più lente e le loro cartucce abbiano una resa per pagina minore, non sarebbe un problema. Considerate anche che la tecnologia a inchiostro migliora continuamente e che i prodotti odierni sono molto più efficienti che qualche anno fa.

Stampanti multifunzione

Molte piccolo imprese si affidano a impiegati diligenti in grado di ricoprire diversi ruoli. Allo stesso modo, le stampanti multifunzione svolgono il lavoro di un certo numero di macchine, stampando, funzionando da scanner, fotocopiando e inviando fax, e si può scegliere tra modelli laser e a inchiostro.

Alcune stampanti multifunzione, come la Canon Maxify, offrono addirittura più caratteristiche, come la stampa fronte-retro per dimezzare i costi della carta, la connessione wireless con il vostro telefono e la rete di computer in ufficio e anche la possibilità di scannerizzare documenti e salvarli online. Sebbene possano occupare più spazio che una stampante normale, non c’è dubbio che ne occupino meno di quattro macchine separate.

Quando comprate una stampante, il segreto è sceglierne una che sia adatta al modo in cui la vostra ditta lavora. Considerate il modo in cui la userete, da quanto stamperete e il motivo per cui lo farete: a colori pieni, per contratti, inviare fax o scannerizzazioni sulla memoria rigida. Pensate anche ai vostri bisogni futuri: essere previdenti oggi potrebbe farvi risparmiare in futuro.