Il calendario stampabile indispensabile per l'ufficio
Know-how e consigli

Il calendario stampabile indispensabile per l'ufficio

 Chiunque svolga un lavoro in ufficio, dovrebbe considerare due aspetti fondamentali per ottimizzare tempi e risultati: l’organizzazione e la creatività. La prima permette di raggiungere livelli elevati di produttività, mentre la seconda contribuisce a rendere l’ambiente più personalizzato e gli impiegati più soddisfatti e felici. Non c’è  modo migliore di combinare questi due aspetti del lavoro d’ufficio, se non pianificando le proprie giornate servendosi di un calendario da tavolo fai da te.

 

A tal proposito, vi consigliamo di leggere i nostri consigli su come creare un calendario personalizzato, in modo da permettervi di mantenere sotto controllo tutti i vostri progetti ed impegni giornalieri, oltre al carico di lavoro, ed incrementare la produttività divertendovi.

 

Formato del calendario

Se volete utilizzare un calendario personalizzato da stampare su carta, avrete la libertà di sceglierne le dimensioni, prediligendo un formato piuttosto che un altro. Consigliamo di preferire un foglio di dimensioni A3 rispetto ad un più comune A4, nel caso in cui il numero di impegni previsti sia particolarmente elevato e quindi si necessiti di più spazio, o se vi piace tenere un calendario ben visibile appeso ad una parete.

 

Modelli di calendario

A seconda del proprio carico di lavoro e del livello di programmazione temporale che si preferisce pianificare con anticipo, si possono creare calendari diversi basandosi su svariati modelli. Secondo questi criteri, i modelli più comuni sono a cadenza annuale, mensile, settimanale o giornaliera.

 

Project management

Se state lavorando ad un progetto con i vostri colleghi di lavoro, sarà particolarmente utile che tutti i partecipanti abbiano le idee ben chiare sul da farsi, in modo che non si presentino imprevisti e spiacevoli rallentamenti. Per questo, risulta una buona idea integrare il programma o le scadenze di tale progetto nel vostro calendario stampabile, in modo da non perdere di vista i compiti principali ed i progressi raggiunti periodicamente.

 

Creare una lista degli impegni

Esistono diversi modelli per creare una lista degli impegni e conservare nel tempo una copia delle informazioni. Per esempio, si può creare un calendario prendendo spunto da software e applicazioni online, che propongono ad esempio liste numerate, con trattini o in formato checklist. Quest’ultima risulta l’opzione più adatta per gli impegni di lavoro, potendo marcare i compiti già svolti.

 

Tenere sotto controllo le vostre riunioni

Qualunque sia la dimensione della vostra azienda, ci saranno sicuramente in programma riunioni a cadenza regolare con soci, clienti, dirigenti e colleghi. Perciò, assicuratevi di lasciare un po’ di spazio sulla copia del vostro calendario personalizzato nel caso dobbiate estendere l’originale lista di partecipanti, e per annotarvi gli obiettivi da raggiungere e gli argomenti da affrontare durante l’incontro.

 

Tracciare le spese

Infine, riteniamo che in tutti i calendari fai da te – sia per la casa che per l’ufficio – si dovrebbe riservare uno spazio appositamente dedicato alle questioni finanziarie, o per stabilire un budget settimanale o mensile: questo vi aiuterà a tracciare le vostre spese superflue e a farvi risparmiare.

Come abbiamo visto, risulta fondamentale organizzare gli impegni lavorativi e domestici per tenere sotto controllo i propri progetti e le proprie scadenze. Basta scegliere la carta che più preferite tra i tipi disponibili nel nostro catalogo e, perché no, trarre ispirazione online per creare un calendario da tavolo personalizzato.

 

Scarica il calendario stampabile per l’ufficio di Staples qui.