5 semplici modi per risparmiare carta
Know-how e consigli

5 semplici modi per risparmiare carta

Secondo uno studio del 2010 del Bureau of International Recycling (BIR), il consumo annuale di carta in Italia corrisponde a circa 11 milioni di tonnellate, più di metà dei quali finiscono nel cestino. Perciò, ancor prima di considerare le cartucce della stampante, l’energia, l’immagazzinamento e le spese del corriere o postali, provate a pensare ai costi che la vostra impresa deve fronteggiare per colpa di questo spreco.

Tuttavia, vi renderete ben presto conto che servendovi degli ultimi prodotti sul mercato e seguendo qualche piccolo accorgimento, risparmiare della carta non è poi così difficile. Infatti, potete fare in modo che tutti cambino, semplicemente correggendo il modo in cui il vostro luogo di lavoro funziona e invitando il vostro staff a condividere abitudini più efficienti.

Eccovi alcuni spunti per iniziare a risparmiare carta in ufficio

Riempite di più la vostra pagina

Un modo per risparmiare carta è di controllare la formattazione predefinita su tutti i vostri laptop e tablet. Usando caratteri più piccoli per lettere, documenti e avvisi, potrete inserire più testo in una pagina. I caratteri dovrebbero essere grandi abbastanza per essere letti confortevolmente, ma non troppo grandi. Allo stesso modo, ridurre i margini vi permette di sprecare meno spazio stampabile disponibile.

Stampate fronte-retro

Quando stampiamo i nostri documenti, spesso usiamo solo un lato del foglio, ma settando le impostazioni predefinite su “fronte-retro” potremmo dimezzare lo spreco di carta in un istante. Se avete bisogno di un documento solo come riferimento, stampate solo le sezioni necessarie, e ricordate di cancellare immagini, tabelle e indici se sono superflui.

Tecnologia senza carta

Con così tanti modi di comunicare elettronicamente, non c’è davvero bisogno di stampare promemoria o fotocopiare ricevute. Inviando tali documenti per messaggio di testo, segreteria telefonica, e-mail o facendo una foto col telefono, non risparmierete solo carta ma anche tempo, riducendo così i tempi di spedizione.

Usate, riusate e riciclate

Gettare la carta usata nel cestino della raccolta differenziata dovrebbe essere l’ultimo passo.

Prima di mandarla al macero, utilizzate i fogli scritti solo su un lato al posto di un blocco per gli appunti o dei post-it, o rimettete i lati bianchi nella fotocopiatrice. Creare da soli i vostri bloc-notes ridurrà le spese aiutando allo stesso tempo l’ambiente.

Scegliete carta riciclata

Secondo l’Agenzia di Protezione Ambientale americana la carta può essere riciclata fino a sette volte. Usando carta riciclata nella vostra ditta, non solo contribuirete a salvare le nostre foreste e a preservare l’habitat naturale di molte specie rare, ma permetterete anche la creazione di nuova carta vergine, poiché meno acqua e energia vengono usate. Inoltre, viene anche ridotta la quantità di carta destinata alla discarica e che marcirebbe creando metano, uno dei più potenti gas serra. L’uso di carta riciclata può contribuire alla vostra politica aziendale e sociale e, se i vostri clienti e consumatori apprezzano una “compagnia verde”, potreste addirittura attrarne di più e aumentare gli affari.

Questi semplici consigli per risparmiare carta non aiuteranno solo la vostra ditta a proteggere l’ambiente, ma anche voi a risparmiare soldi e tempo, ridurre l’inquinamento, comunicare più efficientemente e migliorare la produttività. Perché non provarci quindi? Non c’è nulla da perderci.