7 motivi per cui è importante prendere una pausa sul lavoro
Approfondimenti

7 motivi per cui è importante prendere una pausa sul lavoro

Lunghe giornate di lavoro trascorse davanti ad un computer possono incidere negativamente sui livelli di stress di molti lavoratori, soprattutto per coloro che sono appena rientrati dalle ferie estive e devono riabituarsi al ritmo frenetico dell’ufficio.

Come se questo non bastasse, il livello di stress può anche essere condizionato da un aumento eccessivo del carico di lavoro e da scadenze imminenti, contribuendo ad alimentare un senso di spossatezza, scarsa produttività e abbassamento drastico degli standard qualitativi. Per questa ragione, e non solo, l’articolo 8 del Decreto Legislativo numero 66 del 2003 stabilisce il diritto ad una pausa durante il lavoro per schiarirsi le idee, riorganizzarsi, favorire la concentrazione e riprendere le forze “al fine di attenuare il lavoro monotono e ripetitivo”.

7 ragioni per cui prendersi una pausa al lavoro fa bene alla salute

Favorisce la concentrazione

Per ritrovare la concentrazione o per calmare i nervi, non sempre è necessario spostarsi dalla propria scrivania. Ad esempio alcuni minuti dedicati quotidianamente alla meditazione o alla decorazione della vostra postazione di lavoro possono risultare di fondamentale importanza per ritornare ad essere produttivi. Se il vostro lavoro vi richiede di stare seduti alla scrivania tutto il giorno un ottimo modo per renderla più accogliente sarà quello di personalizzarla con delle fotografie o decorazioni utilizzando semplicemente delle cornici o delle strisce per appendere immagini. Prendersi una semplice pausa di 15 minuti per creare uno spazio di lavoro che vi faccia sentire più rilassati vi permetterà di aumentare la produttività a lungo termine.

Può stimolare la creatività

Concedersi una pausa, o comunque un intervallo di tempo per “staccare” e rilassare vista e mente si rivelano un toccasana per la produttività di ogni dipendente e possono anche aumentare la creatività. Ormai anche la legge prevede una pausa regolamentare di 10 minuti continuativi per i turni superiori alle 6 ore consecutive, quindi non dovrete più sentirvi in colpa per l’amata pausa caffè, soprattutto perché vi aiuterà a trovare nuovi spunti e idee.

Diminuisce la sedentarietà

Si sa, il nostro corpo è fatto per muoversi e lunghe ore passate immobili davanti a un monitor non possono che nuocere alla nostra salute fisica e mentale. Per questo, alzarsi un minuto per andare al bagno o fare semplicemente due passi per archiviare dei documenti in registratori o cartelline, sono entrambi metodi efficace per fare un po’ di movimento e ricaricarsi.

È benzina per il corpo

Ogni volta che lo stress aumenta, la fame emotiva rischia di farsi sentire e scatenare in noi il desiderio di cibi dolci come biscotti, cioccolato o caramelle perché offrono risorse energetiche veloci. Se consumate con moderazione, possono avere un effetto rilassante e ridurre il livello di stress ma è comunque bene sostituire cioccolato e zuccheri raffinati con frutta fresca.

Rappresenta un momento di socializzazione

Recenti studi hanno dimostrato che condividere alcuni minuti di pausa con colleghi e collaboratori non vi solleverà solo il morale, ma avrà anche un impatto positivo sulle occasioni di socializzazione e sul potenziale di fare networking.

Combatte la stanchezza

Uno dei peggiori nemici per il nostro benessere psico-fisico è la disidratazione. Fattore spesso dimenticato, è in realtà uno dei maggiori responsabili di mal di testa e senso di spossatezza. Per questo, consigliamo di concedersi pause brevi e frequenti per bere un bicchiere d’acqua o un tè caldo.

Aumenta l’efficienza

Avrete probabilmente sentito parlare della consuetudinaria pausa utilizzata in Svezia per ridurre lo stress da lavoro. Si tratta di un momento di riposo in cui gli impiegati si riuniscono per bere una bevanda calda in compagnia e scambiare quattro parole: una tecnica che, mostrando la scomparsa di qualsiasi tipo di gerarchia sociale, diminuisce lo stress e aumenta l’efficienza dei lavoratori.

Come abbiamo visto, rispettare il numero quotidiano di minuti di pausa a cui avete diritto quotidianamente sul posto di lavoro, non migliorerà solo la vostra produttività, ma contribuirà anche a ridurre i vostri livelli di stress, socializzare e innalzare i vostri standard produttivi.