5 segnali che le feste di Natale sono finite
Approfondimenti

5 segnali che le feste di Natale sono finite

Accade tutti gli anni: tanti mesi di preparativi, settimane di festeggiamenti, pubblicità dal tema natalizio e dopo essersi goduti il periodo delle feste comodamente a casa, l’idea di dover tornare al lavoro sembra una galassia molto lontana.

Abbiamo deciso di stilare una lista di quei segnali inconfondibili che vi fanno capire quando le feste sono ufficialmente concluse e che speriamo vi aiutino a ritornare alla realtà in modo meno traumatico:

  • Quando si smontano gli addobbi. Il momento in cui si è andati a comprare l’albero e gli addobbi, si è fatto il presepe e si sono scelti i regali per gli amici più intimi sembra ormai un ricordo lontano ed è giunta l’ora di rimettere tutto nelle scatole. Non c’è da preoccuparsi però, perché la bellezza di questa festività sta proprio nel fatto di poter riscoprire gli addobbi messi via l’anno precedente e aggiungere un tocco nuovo alle vostre decorazioni ogni Natale.
  • Quando si stilano i propositi per l’anno nuovo. Tutti, almeno una volta nella vita, hanno promesso di raggiungere un obiettivo nell’anno nuovo, anche se spesso lo si dimentica a breve. Uno dei propositi più frequenti, soprattutto dopo le numerose cene con gli amici ed i parenti, è quello di perdere qualche chilo di troppo. Per questo, si inizia già prima della fine dell’anno a comprare manuali sulla corsa, lo yoga o il pilates e a fare merenda con barrette ipocaloriche.
  • Quando iniziano i saldi. Non c’è proprio un attimo di sosta in termini di acquisti; non si ha neanche il tempo di lasciare sfumare il ricordo delle compere e delle abbuffate natalizie che già nei primi giorni di gennaio iniziano i saldi invernali. Un acquisto immancabile, sia per l’ufficio sia per lo studio in casa, è un calendario da scrivania per assicurarsi un’organizzazione perfetta per tutto l’anno,
  • Quando si pianificano le vacanze estive. Cosa c’è di meglio che pensare a una bella vacanza per restare in clima festivo? Chi non si è già concesso un viaggio in dicembre, infatti, avrà almeno approfittato del periodo di sosta per fantasticare sulla prossima destinazione da sogno da raggiungere in estate o, addirittura, organizzare il tutto nei minimi dettagli.
  • Quando si smette di indossare i tipici maglioni natalizi. I pareri a proposito di questi spiritosi maglioni sono discordanti: c’è chi li ama e chi li odia. Alcuni non vedono l’ora che giunga il Natale per sfoggiare il proprio preferito, altri li considerano di cattivo gusto. Quello su cui tutti concordano, però, è che un maglione con le palline di neve o le renne contribuisce a creare un clima festivo che non sarebbe altrimenti lo stesso.

E questo è quanto, un altro Natale si è concluso, ma non c’è da preoccuparsi, poiché quello dell’anno prossimo è già dietro l’angolo e le pubblicità natalizie riappariranno in tv prima di quanto ci si aspetti.