Essere felici ed in salute al lavoro
Approfondimenti

Essere felici ed in salute al lavoro

Il ritmo frenetico del mondo odierno, caratterizzato da impegni eccessivi o troppo stressanti, può condizionare negativamente l’attitudine dei dipendenti al punto da incrinare il rapporto con il lavoro o i colleghi entrare in ufficio e vedere impiegati felici e in salute non è sempre facile e trovare un modo per aumentare la loro produttività diventa una vera e propria sfida.

A questo proposito può risultare utile seguire questi semplici ma efficaci consigli, che aiuteranno ad aumentare il grado di soddisfazione generale in ufficio:

  1. Infortuni. La prima domanda da porsi è se l’ambiente di lavoro sia in grado di garantire l’incolumità fisica dei dipendenti o se ci siano possibili rischi di infortunio. Dato che si passa l’intera giornata seduti alla scrivania, un’ottima idea per evitare dolori fastidiosi alle articolazioni e alla muscolatura è quella di dotare ogni postazione di sgabelli regolabili e poggiapiedi ergonomici. Un impiegato senza dolori è con ogni probabilità un impiegato felice.
  2. Incentivi. Tutti amano sentirsi valorizzati per l’ottimo lavoro svolto. Che si tratti di un premio monetario o simbolico, è certo che la proattività e la produttività del destinatario ne beneficeranno. Per esempio, si potrebbe trattare di un aumento salariale, un premio di tredicesima, un viaggio, una cena o un concerto omaggio, oppure, più semplicemente, una stretta di mano accompagnata da un bel ringraziamento.
  3. Ricreazione. La felicità si ottiene anche con il relax e fornire l’azienda di un centro termale o di una palestra può risultare una mossa vincente. Nel caso le risorse economiche fossero ridotte, invece, è sufficiente un bar o una sala caffè accogliente in cui riposarsi durante la pausa pranzo o un break pomeridiano. Basta qualche poltrona, un tavolino con gli ultimi periodici e un distributore con bevande e barrette energetiche.
  4. Ordine. È provato che l’ordine, in qualunque ambiente ci si trovi, si rispecchia anche in organizzazione mentale. Per ridurre il livello di stress è quindi necessario che ogni ufficio sia fornito di tutto il necessario per tenere il materiale e i documenti importanti al loro posto. A questo proposito, non possono proprio mancare oggetti come raccoglitori, scatole d’archiviazione e portatutto da scrivania.
  5. Tecnologia. Non c’è nulla di peggio che avvicinarsi ad una scadenza importante e perdere il lavoro quasi terminato per colpa di computer arretrati dal punto di vista dell’hardware o del software. Aggiornare i programmi e acquistare gli ultimi prodotti informatici potrà essere una spesa, ma si è sempre ripagati in termini di soddisfazione personale e produttività.

Come si è potuto notare, soddisfazione e produttività sul posto di lavoro sono due facce della stessa medaglia, con la prima causa della seconda. Per questo occorre assicurarsi che ogni dipendente cominci la giornata con la voglia di andare in ufficio e che una volta arrivato si senta valorizzato