Aumentare l’efficienza in ufficio con la stampante wireless
Approfondimenti

Aumentare l’efficienza in ufficio con la stampante wireless

Tra le innovazioni pensate per aumentare la produttività in ufficio, davvero poche si sono rivelate più efficaci della tecnologia wireless. Questa non ha solo contribuito a ridurre drasticamente la quantità di cavi e fili sotto le nostre scrivanie, ma ha anche reso più flessibile la gestione dello spazio negli ambienti di lavoro.

La tecnologia wireless permette di connettere diversi dispositivi presenti in azienda – come laptop, smartphone e tablet – e fornisce una preziosa connettività alle stampanti dell’ufficio. Il vantaggio rispetto alle stampanti con il cavo è evidente: un impiegato può stampare facilmente un documento da qualsiasi punto si trovi e con qualsiasi dispositivo, perfino il proprio smartphone.

Il vostro ufficio non è ancora dotato di una stampante wireless?

La nostra guida vi aiuterà a chiarire i vostri dubbi se state pensando di acquistarne una.

Perché comprare una stampante wireless

La buona notizia è che la maggioranza delle stampanti, sia a getto d’inchiostro che laser, sono dotate di connettività wireless, quindi il prezzo di acquisto rimane pressoché invariato. Ci sono inoltre tipologie standard d’inchiostro, toner e carta specifica raccomandate per ogni modello specifico.

Per assicurarsi che il collegamento wireless copra ogni zona del vostro ufficio, potrebbe essere necessario investire in un router più potente o installare uno dei molti amplificatori di rete disponibili in commercio.

Tra i punti a favore delle stampanti wireless c’è sicuramente la flessibilità di utilizzo. Se una volta la stampante era un accessorio del computer, oggi una stampante wireless è un dispositivo trasversale a disposizione dell’intero ufficio. Funziona con laptop e pc, ma anche con smartphone e tablet.

La semplicità è un altro innegabile vantaggio. Basta connettere il dispositivo alla stampante, tramite la rete Wi-Fi, e mandare in stampa il documento. Il modo più facile per farlo è scaricando l’applicazione giusta per il vostro dispositivo, soprattutto se mobile. I prodotti Apple come l’iPhone e l’iPad funzionano con Apple Air Print, mentre quelli Android con Google Cloud Print. Sempre più stampanti supportano questa tecnologia, quindi vale la pena verificare se il modello che state per comprare sia compatibile.

Quindi, se state cercando di rendere il vostro ufficio un luogo più efficiente per lavorare, l’acquisto di una stampante wireless è assolutamente un’opzione da considerare.

Quale raggio d’azione ha una stampante wireless?

La vostra stampante wireless avrà un raggio d’azione, proprio come la vostra connessione internet. Per esempio, se vi trovate nella stanza più lontana in assoluto dal dispositivo, potreste incontrare difficoltà nel processo di stampa. Altri fattori che potrebbero ostacolare la stampa potrebbero essere la presenza di muri spessi, altri dispositivi wireless ed elettrodomestici di grandi dimensioni. Controllate le specifiche relative alla portata della stampante prima di comprare il prodotto.

Per essere sicuri che il collegamento wireless copra ogni zona del vostro ufficio, potrebbe essere necessario investire in un router più potente o installare uno dei molti amplificatori di rete disponibili in commercio.

Quanto costa una stampante wireless?

La connettività wireless è ormai una caratteristica diffusa tra la maggior parte delle stampanti in commercio, sia a getto d’inchiostro che laser. La buona notizia è quindi che il prezzo di acquisto non sarà superiore alla media di mercato. I prezzi variano in base alle caratteristiche e alla complessità delle funzioni che la stampante può gestire. Quelle multifunzione, ad esempio, possono essere usate anche come scanner e fotocopiatrici. Ci sono inoltre tipologie standard d’inchiostro, toner e carta per fotocopie raccomandate per ogni modello.

I miei dati sono al sicuro con una stampante wireless?

Non dovete preoccuparvi del fatto che altre persone possano utilizzare la vostra stampante. Pressoché ogni modello di stampante wireless è protetto da un codice di sicurezza o una password da inserire prima di poterla usare.

Se la vostra rete wireless è protetta da una password, potete stare certi che solo voi e i vostri dipendenti sarete gli unici che si possono connettere alla stampante in modalità remota.

Sono facili da installare?

Generalmente è abbastanza facile collegare una stampante con la rete senza fili. Tutte le stampanti di ultima generazione sono fornite d’istruzioni accurate – disponibili anche online – per guidarvi nel processo d’installazione.

Ci sono alcune informazioni che dovrete probabilmente conoscere e inserire nel sistema prima d’iniziare, come per esempio il nome della rete alla quale preferite che la stampante si connetta (anche conosciuta come SSID) e la password di rete (anche nota come chiave WEP, WPA o WPA).

Nel caso si presentino dei problemi, il sito ufficiale del produttore di solito contiene delle guide per l’utente e delle pagine dedicate all’assistenza. Ad esempio, ci sono delle sezioni con consigli passo passo per identificare i guasti e per aiutarvi a capire di quale tipo di problema potrebbe trattarsi.

Come configurare una stampante wireless

  1. Estraete la vostra stampante dalla confezione
  2. Collegate il cavo di alimentazione alla presa di corrente
  3. Installate la cartuccia d’inchiostro/toner (seguire le istruzioni riportate sul manuale)
  4. Scegliete il metodo di connessione appropriato

Dovrete connettere la vostra stampante in uno dei seguenti modi:

  • Connessione wireless automatica
  • Set-up Wi-Fi protetto
  • Set-up wireless guidato
  • Set-up wireless via USB

Dopo aver configurato una stampante wireless, dovrete assicurarvi che le periferiche da cui volete stampare siano impostate propriamente. Se si tratta di un pc, sarà necessario installare il cosiddetto driver, che consentirà al sistema operativo di dialogare con la stampante. Ecco qui un riassunto per ogni programma e dispositivo:

Come collegare la stampante wireless a un PC Windows

  1. Aprite il pannello di controllo o il menù impostazioni
  2. Scegliete “Dispositivi e Stampanti”
  3. Scegliete “Aggiungi Stampante”
  4. Nella sezione “Installazione guidata di una stampante”, scegliete “Aggiungi una stampante network, wireless o Bluetooth”
  5. Selezionate la vostra stampante wireless dall’elenco presentato
  6. Installate il driver della stampante sul vostro pc (scegliendo una password se richiesto)
  7. Completate i passi successivi dell’installazione guidata e cliccate su “Fine”.

Come collegare la stampante wireless a un Mac

  1. Aprite il menù Apple
  2. Cliccate su “Preferenze di Sistema”
  3. Selezionate “Stampa e Scannerizza” dalla sezione “Hardware”
  4. Selezionate il simbolo “Aggiungi” (+)
  5. Scegliete la vostra stampante wireless dall’elenco o selezionate “Aggiungi Stampante” se il vostro modello non appare
  6. Se necessario, inserite l’indirizzo IP della vostra stampante.

Come collegare la stampante wireless a un dispositivo mobile (smartphone, tablet e iPad)

  1. Aprite l’applicazione da cui volete stampare
  2. Cliccate sul tasto di condivisione dell’applicazione o sull’icona impostazioni per accedere all’opzione di stampa
  3. Cliccate “Stampa”
  4. Scegliete una stampante abilitata all’AirPrint (nel caso di dispositivo Apple) o accedete alla vostra stampante introducendo la password o l’indirizzo IP (effettuato mediante un’applicazione esterna).