erkältete frau am arbeitsplatz putzt sich die nase
Approfondimenti

6 modi per contribuire a evitare la diffusione di epidemie influenzali sul luogo di lavoro

Ogni anno milioni di persone in tutto il mondo prendono l’influenza: questo impedisce loro di lavorare. È necessario rimanere a letto, e lo stato di debilitazione si può protrarre, a volte, per intere settimane. Lo scorso inverno ha colpito in maniera particolarmente dura, con ricoveri ospedalieri e decessi in rapido aumento in tutta Europa e nel resto del mondo: per tale motivo risulta di fondamentale importanza prepararsi saggiamente alla stagione influenzale ormai alle porte.

Non è mai troppo presto per iniziare a vivere in modo più salutare, e oltre a proteggersi con la vaccinazione antinfluenzale vi sono molte altre misure da adottare per salvaguardare la propria salute nei confronti di questa malattia, a casa e sul luogo di lavoro.

Per fortuna, Staples è qui per aiutarti. Oltre alle forniture per ufficio, offriamo un’ampia gamma di soluzioni per i bagni e di soluzioni di pulizia, grazie alle quali ogni ufficio, ogni spazio di lavoro o di pausa sarà di sicuro pulitissimo, profumato e scintillante. Si tratta solo di rendere disponibili questi articoli, fare in modo che siano a portata di mano, e di incoraggiare una cultura del benessere, dell’attenzione e del rispetto reciproco tra dipendenti.

Ecco i metodi chiave per evitare di ammalarsi e proteggere i tuoi colleghi: 

1. Lavare e asciugare le mani in modo corretto

Closeup woman washing hands with soap under the faucet with water  in the bathroom.

Lavare, asciugare e disinfettare le mani dopo essere andati in bagno e nel corso della giornata è una delle migliori difese di cui disponiamo contro la diffusione di germi e malattie. Eppure non tutti lo fanno; o non viene fatto nel modo corretto, o per nulla. Metti un promemoria in bagno, per indurre a praticare una buona igiene e suggerire modi migliori per lavarsi.

E sappi che asciugarsi è importante tanto quanto lavarsi. I batteri si attaccano alle mani umide più facilmente, quindi ricordati di asciugarle accuratamente dopo aver finito con acqua e sapone. Se ti stai chiedendo quale sia il metodo di asciugatura da applicare, abbiamo finalmente risposto, qui, all’annosa domanda: qual è la soluzione migliore, normali asciugamani di carta o asciugamani elettrici?

2. Mantenere puliti gli spazi di lavoro 

Cleaning table by pink rag

Se pensi che il bagno sia sporco, non puoi nemmeno immaginarti quanti germi si raccolgano attorno alle tastiere, ai telefoni, ai notebook e nelle aree di lavoro frequentate dal personale. Si stima che sulla tua scrivania vivano 10 milioni di batteri: mantenerla quindi pulita, assieme ai vari strumenti che poggiano su di essa, si rivela essere un fattore di fondamentale importanza per tenere i germi a debita distanza. Questo è ancora più importante negli uffici dedicati all’hot desking, in cui varie persone possono utilizzare gli stessi spazi di lavoro, verosimilmente pieni di germi. 

Invia per e-mail ai tuoi colleghi questa utile guida, o stampala e affiggila nella bacheca dell’ufficio, per mostrare loro come pulire correttamente il proprio spazio di lavoro. 

3. Pulire le aree comuni 

Team having coffee in lounge of start-up business

I virus influenzali sopravvivono sulle superfici fino a un massimo di otto ore. I batteri si accumulano molto di più nei punti in cui viene riposto il cibo rispetto a quanto non avvenga nei bagni: basti pensare che sul lavello di cucina possono raccogliersi ben 30.000 germi per centimetro quadrato, contro i 300 presenti sul sedile del water. Non c’è da preoccuparsi, tuttavia, perché con la necessaria convinzione e gli strumenti giusti è facile combatterli. Avendo a disposizione salviette antibatteriche o spray di pulizia eco-compatibili, oltre che asciugamani di carta, tutti dovrebbero sentirsi incoraggiati a fare la propria parte nel mantenere gli spazi puliti e privi di germi.          

         

4. Utilizzare la propria tazza, il proprio piatto e le proprie posate 

pexels-photo-296882.jpeg

Se sei soggetto ad ammalarti con maggiore frequenza rispetto agli altri potresti prendere in considerazione l’opportunità di tenere in ufficio un set personale di piatti e posate. In questo modo, potrai tenere traccia di quando gli stessi vengono utilizzati e lavati, e non dovrai preoccuparti del fatto di condividere germi e potenziali infezioni con i colleghi di lavoro. Oppure, con un ulteriore step, procura tazze personalizzate per l’intero team. In questo modo, alla prossima tazza di caffè, tutti sapranno di scambiare tra loro soltanto una conversazione amichevole.

 

5. Tenere a portata di mano i prodotti occorrenti 

pexels-photo-380768.jpeg

Fazzoletti, salviette di pulizia e disinfettante per le mani devono essere collocati in tutto l’ufficio, per un uso facile e frequente. Potrebbe semplicemente sembrare una rapida soluzione, ma questi prodotti contribuiscono in larga misura a contenere la diffusione dei germi nell’ambiente di lavoro e ad eliminare questi ultimi.

Starnutire in un fazzoletto che poi getti immediatamente ti impedisce di starnutire nelle mani, e poi toccare con tali mani oggetti utilizzati dalla comunità. Tenere a portata di mano farmaci contro il raffreddore e l’influenza, o perlomeno il paracetamolo, aiuterà ugualmente in maniera considerevole a ridurre i sintomi, non appena gli stessi compariranno, limitando in tal modo le possibilità di diffusione del virus influenzale.              

6. Lavorare da casa quando ci sentiamo male

Sick young man with tissue suffering from cold on sofa at home

Se avverti che sta per manifestarsi qualcosa, prenditi un giorno o due e lavora da casa. E se è qualcosa di più serio, non esitare a prendere un giorno di malattia. Riposare quando il corpo ne ha bisogno è l’unico modo per assicurarti di poter recuperare bene le forze, per essere di nuovo pronto a dare il 100%. Ma ricorda: in caso di influenza, bevi molti liquidi, dormi il più possibile e rimani a casa fin quando la febbre non sarà scomparsa da almeno 24 ore.